Condivisi sui social
image_pdfimage_print

 230 Totale visite,  2 Visite oggi

Il Superbonus è una misura fiscale introdotta dal Decreto Rilancio del 2020, finalizzata a incentivare la ristrutturazione degli edifici e la riqualificazione energetica. In sostanza, il Superbonus consente di beneficiare di una detrazione fiscale del 110% per i lavori di riqualificazione energetica e del 90% per quelli di ristrutturazione edilizia.

Questa misura è particolarmente interessante per l’edilizia, poiché offre la possibilità di effettuare lavori di riqualificazione energetica e di ristrutturazione a costi ridotti e con un notevole risparmio in termini fiscali. Ciò significa che le aziende del settore edilizio possono aumentare la propria attività, offrendo servizi di ristrutturazione e riqualificazione energetica ai propri clienti.

Per beneficiare del Superbonus, l’edificio deve essere situato in Italia e deve essere adibito ad abitazione principale o secondaria, ad eccezione degli edifici rurali. Inoltre, i lavori devono essere eseguiti da imprese certificate, che garantiscano la qualità e la sicurezza dei lavori.

L’edilizia può sfruttare questa opportunità di mercato, offrendo servizi di ristrutturazione e riqualificazione energetica agli utenti finali, ma anche collaborando con altri professionisti come ingegneri, architetti e tecnici del settore energetico. La collaborazione tra questi professionisti può garantire un servizio integrato di alta qualità per il cliente finale, che si tradurrà in un maggior valore per l’edificio.

In sintesi, il Superbonus rappresenta un’opportunità per l’edilizia di incrementare la propria attività, offrendo servizi di ristrutturazione e riqualificazione energetica a costi ridotti e con importanti benefici fiscali per il cliente finale. La collaborazione tra diverse figure professionali del settore edilizio e energetico può garantire un servizio integrato e di alta qualità per il cliente finale, aumentando il valore dell’edificio.

Review Super bonus | Edilizia.